giancarlo cancelleri
Politica

Perché voterò Giancarlo Cancelleri alla Presidenza della Regione Sicilia

Spesso non è facile schierarsi in maniera radicale e senza esitazioni per un candidato, metterci la faccia. Non è facile soprattutto perché negli ultimi 15 anni la politica si è sporcata così tanto da provocare danni gravissimi, con conseguenze disastrose non solo dal punto di vista economico e del futuro del nostro Paese ma anche dal punto di vista sociale portando tantissimi cittadini all’indifferenza e all’astensionismo, costringendoli a rassegnarsi all’impotenza e alla solita, tipica frase: “tanto questi politici sono tutti uguali”.

Io invece la faccia voglio mettercela e vi dirò anche il perché.

Mi sono attivato nel gruppo locale del Movimento 5 Stelle nel lontano 2008 in una stanzetta dove erano presenti solo 5 persone che cercavano di organizzare un evento di sensibilizzazione nel nostro territorio. Fin da subito, poiché sono fatto così, ho cercato di portare avanti l’idea del fare le cose piuttosto che stare a perdere tempo in chiacchiere. E fin da subito mi proposi per occuparmi di alcuni eventi.

Ho sempre lavorato in squadra per cercare di ottenere dei risultati e soprattutto per la consapevolezza che solo in questo modo si impara e si cresce. Per questo motivo, nel 2009, ho pensato che per la comunità del Movimento 5 Stelle locale, fosse arrivato il momento prendere una dimensione regionale e mi misi a contattare tutti gli attivisti sparsi per la Sicilia. In questo modo conobbi Giancarlo Cancelleri. Lui si era attivato nel suo territorio prima di me e aveva molti contatti con diversi attivisti siciliani. Organizzammo un incontro nel cuore della Sicilia, proprio a Caltanissetta, e da quel momento si avviò il coordinamento regionale che oggi è una realtà.

Lavorando sul campo ebbi modo di apprezzare profondamente quel ragazzo semplice che operava nel proprio territorio con molta passione in ciò che credeva.

Il suo modo di fare (a volte molto testardo) e di operare sul campo ha permesso a tutti di imparare a conoscerlo. Giancarlo è una una persona che o si odia o si ama. Non ci sono mezze misure.

Negli ultimi 5 anni ho avuto modo di lavorare insieme a lui, di portare avanti diverse battaglie, di conoscerlo anche fuori dall’ambito lavorativo costruendo pian piano anche una grande amicizia.

Ecco perché alle prossime elezioni regionali voterò e sosterrò Giancarlo Cancelleri:

È una persona semplice e pragmatica che nel tempo è cresciuta soprattutto nell’affrontare le difficoltà che si sono presentate sia sul piano politico che su quello personale.

È una persona passionale che prende a cuore seriamente tutto quello che fa.

È una persona lungimirante.

È una persona che, anche nelle divergenze di opinione, è riuscito a trasmettermi tanto.

È una persona che si è fatta carico di tantissime responsabilità, con oneri ed onori, per il bene del gruppo e di un’idea che vuole realizzare per il bene di tutti.

È una persona con le idee semplici ma chiare e realizzabili.

È una persona decisa ed onesta, consapevole dei suoi limiti.

È una persona – anzi è l’unica persona – che oggi è in grado di poter realmente gettare le basi per il rilancio ed il recupero della mia splendida terra.

È, soprattuto, una persona vera. E io la sostengo.

Vai Giancarlo, vai Presidente, io sono con te!

Scrivi un commento

buzzoole code