Chi sono

Il mio nome è Giorgio Ciaccio, sono nato a Palermo classe ’81.

Ho sempre pensato che la Pubblica Amministrazione ha il compito di gestire correttamente le risorse comuni mentre le imprese sono quelle che mantengono e rilanciano l’economia di un territorio.

Vivendo a Palermo nella vita non ho avuto modo di scegliere la strada da percorrere.
L’unica possibile in questa terra è credere in se stessi e gettarsi nel mondo privato.

Ho iniziato a “farmi le ossa” nel 1999 iniziando a lavorare per un noto Bar palermitano. Da questa esperienza ho appreso molto e da li a poco ho cercato di spaziare nel cercare di fare tanti piccoli lavoretti.

Nel 2001 ho aperto la mia prima attività “Il CoyotePub”. Esperienza indescrivibile condotta con tutta la mia famiglia e che mi ha permesso di crescere professionalmente nel mondo dell’imprenditoria.

Successivamente sono entrato in società in una cooperativa di servizi “Cooperativa Factotum” per poi diventare amministratore di una Società a responsabilità limitata ” Natura Express”.

Il mio modo di essere mi ha portato a fare anche politica attiva riuscendo a rappresentare i siciliani all’Assemblea Regionale Siciliana.

Oggi con immenso orgoglio sono il CEO & Cofondatore di “Island VFX s.r.l.” una splendida società di post-produzione cinematografica palermitana.

Per portare avanti tutto ciò, ho dovuto fare delle scelte. Scelte difficili ma alla fine: ho scelto.

Ho scelto di ritrovare il concetto di qualità della vita che si è perso.
Ho scelto di ritrovare un barlume di speranza nel futuro e di riprovare il piacere della condivisione della solidarietà e dell’altruismo.
Ho scelto di fare le battaglie con il Movimento 5 Stelle a favore dell’uomo e del suo contesto, che sia una casa o un lavoro o la sua aria o il suo suolo.
Ho scelto di stare dalla parte dei piccoli imprenditori.
Ho scelto da che parte stare.
Ho scelto il tempo in cui farlo perché se non cambiamo adesso sarà difficile farlo dopo.
Ho scelto di non delegare più ad altri le decisioni sul mio futuro ed il futuro di mio figlio.
Scelte coraggiose sostenute costantemente da mia moglie e dalla mia famiglia.

Le mie scelte hanno fatto si che sono oggi, quello che sono: un uomo libero e creativo, innamorato della vita e della propria terra.

Seguimi su